Stoccaggi, rigassificatori e metanodotti: uno studio della Cdp per limitare le importazioni italiane di energia

Uno studio della Cdp per “risolvere” la dipendenza energetica da paesi esteri e ridurre la fornitura Russa di gas annuo indica tre soluzioni: procedere al riempimento degli stoccaggi, acquistando 120 terawattora di gas per una spesa pari a 12 miliardi di euro, potenziare il Tap e incrementare la fornitura dai metanodotti del Nord Africa oppure rafforzare le attuali capacità di rigassificazione.

Tuttavia, non dice cosa accadrà una volta esauriti gli stoccaggi né tantomeno che se si elimina del tutto la fornitura Russa si dovrà aumentare necessariamente la dipendenza da paesi Nordafricani o del Medio Oriente fino a quote maggiori dell’attuale fornitura Russa.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes:

<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

2 × 2 =