Bonus facciate:può essere disposto il sequestro preventivo sul cassetto fiscale del cessionario in buona fede

In base all’articolo 28 ter del dl. 22/2022 in caso di indagini per truffa aggravata sui bonus facciate può essere disposto il sequestro preventivo sul cassetto fiscale del cessionario in buona fede, anche se considerato persona offesa dal reato, al fine di non aggravare le conseguenze dell’illecito ipotizzato. Anche se Cassazione penale (44647/22) ha dichiarato che il cessionario di imposta, se in buona fede, non può essere sottoposto ad azioni di recupero da parte dall’Agenzia delle Entrate, lo stesso non potrà ugualmente utilizzare i crediti privi di un legittimo titolo originario.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes:

<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

quindici + cinque =